Amarone Vs Recioto

amarone-vs-recioto

Amarone e Recioto sono i due vini più celebri della Valpolicella. Sono conosciuti e stimati in tutto il mondo, ma in pochi conoscono con esattezza la loro origine e il rapporto che esiste tra i due.

Sono entrambi vini rossi, prodotti da uve passite di varietà Corvina o Corvinone, Rondinella, Oseleta, Negrara e Molinara.

Anche il procedimento di produzione è lo stesso, tranne che nella parte finale. Nell’Amarone infatti tutta la parte zuccherina contenuta nel mosto viene trasformata in alcool, mentre nel Recioto la fermentazione viene interrotta prima del termine. Da una parte otteniamo un vino ben strutturato ed alcolico, dall’altra un vino dolce, da dessert.

Il Recioto era conosciuto già in età Romana, quando veniva trasportato lungo la via Claudio Augusta per essere servito nei banchetti patrizi dopo essere stato allungato con acqua e speziato.

L’origine dell’Amarone è invece molto più recente. La storia racconta di un cantiniere che alla fine degli anni Trenta aveva dimenticato una botte di recioto. Assaggiandola avrebbe esclamato con entusiasmo. “Questo non è un Amaro, è un Amarone”. Sarebbe nato così il nome che avrebbe fatto conoscere la Valpolicella nel mondo.

Torna a Territorio

Back To Top
campaing-ec

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza nel nostro sito. Se ti va bene, clicca su "Accetta".

Più dettagli | Cookie Policy